Chat with us, powered by LiveChat bubble planet cc-visa cc-mastercard cc-amex control_point phone language mail_outline public

News

1 Ottobre 2021

IL VALORE DEL PROJECT MANAGER IN UN’AGENZIA DI TRADUZIONE

 

Il project manager (abbreviato in PM) è una figura chiave non solo in ambito aziendale, ma anche per le agenzie di traduzione: si occupa infatti della gestione operativa dei progetti di traduzione, ovvero degli incarichi assegnati all’agenzia da committenti esterni. Affrontare i lavori di cui si fa carico l’agenzia con un’ottica progettuale ne assicura la consegna entro la deadline stabilita, e fornisce un’ulteriore garanzia sulla qualità del prodotto finale: per questo al project manager vengono spesso richiesti flessibilità mentale, capacità decisionale, attitudine alla leadership, attenzione ai dettagli ed eccellenti capacità di gestione del tempo e delle risorse a sua disposizione (soprattutto sotto pressione).

 

Di cosa si occupa il project manager in un’agenzia di traduzione?

Le mansioni svolte da un PM sono di natura operativa ma anche relazionale:

 

  • allestimento del progetto di traduzione nelle sue varie fasi (dopo aver preso in considerazione le esigenze del cliente e i mezzi e le risorse umane a disposizione del project manager);

 

  • selezione e gestione del team interno all’agenzia e, eventualmente, anche dei collaboratori freelance di cui questa è in grado di disporre;

 

  • dialogo continuo con il cliente, il quale deve essere sempre al corrente dell’andamento, delle tempistiche e dei costi del progetto.

 

 

Per essere in grado di svolgere queste funzioni, un project manager di un’agenzia di traduzione che si rispetti deve possedere:

 

  • Competenze linguistiche:

Un PM potrebbe trovarsi a gestire un team internazionale per il quale è necessaria la padronanza della lingua inglese. È utile per un project manager che lavora nel campo dei servizi linguistici avere una formazione accademica o lavorativa nella traduzione, tuttavia si tratta sempre di un ruolo gestionale, che può essere quindi svolto da professionisti con un background diverso.

 

  • Competenze tecniche:

Il PM di un’agenzia di traduzione deve avere dimestichezza nell’uso dei CAT Tool (programmi di traduzione assistita), strumenti imprescindibili quando si lavora con più lingue e si devono rispettare tempistiche molto rigide. Deve anche essere in grado di gestire le memorie di traduzione in possesso dell’agenzia, ovvero i database delle traduzioni precedentemente svolte per clienti continuativi. Alcune agenzie, inoltre, utilizzano software specifici per il project management e il desktop publishing: saperli utilizzare rende il lavoro del PM più agevole e rapido.

 

 

Al fine di comprendere meglio il valore di questa figura professionale all’interno di un’agenzia di traduzione, vediamo nel dettaglio cosa fa un project manager quando un nuovo incarico arriva sulle scrivanie di Translation Agency (o meglio, nelle nostre caselle di posta elettronica).

 

  1. Assegnazione dell’incarico

Il PM riceve la richiesta del cliente e provvede a stilare un preventivo sulla base dei documenti da tradurre, sulle tempistiche e sulla disponibilità dei collaboratori linguistici. Quando il cliente accetta il preventivo e la data di consegna stimata, il PM avvia il progetto.

 

  1. Fase operativa (traduzione del progetto)

Il PM sceglie i traduttori (e gli eventuali revisori) più adatti in base alle caratteristiche linguistiche, formali e contenutistiche dei documenti. Stabilisce le date di consegna per i traduttori coinvolti nel progetto, e procede alla preparazione dei pacchetti di traduzione usando i CAT Tool (ogni pacchetto deve contenere i file da tradurre e eventuali memorie di traduzione di riferimento). A questo punto avvia, coordina e monitora il lavoro dei traduttori, rimanendo costantemente in contatto con il cliente in caso di cambiamenti, imprevisti e delucidazioni sull’andamento del lavoro: il PM deve essere sempre un affidabile punto di riferimento per il cliente.

 

  1. Controllo qualità

Il PM, affidandosi eventualmente a un revisore esterno o svolgendo questo ruolo autonomamente, si assicura della qualità del prodotto finale, e una volta completata la revisione invia nuovamente il pacchetto al traduttore. Questo interscambio comporta uno stimolo alla formazione continua sia per il personale interno che per i traduttori, e si traduce in una riduzione progressiva del numero di errori. Prima della consegna il progetto viene sottoposto a un’ulteriore rilettura globale e controllo ortografico.

 

  1. Consegna

Il PM cura la versione finale del progetto in un formato approvato dal cliente e procede quindi alla consegna del documento tradotto. Infine aggiorna le memorie di traduzione con i nuovi file tradotti.

 

Un’agenzia di traduzione che intende assicurare efficienza e puntualità nelle consegne dovrebbe aver ben chiaro il valore di una figura professionale come il project manager. I progetti di traduzione richiedono una gestione complessa e una notevole capacità di pianificazione: numerose sono le risorse umane coinvolte nel processo traduttivo, e spesso presentano esigenze molto diverse (lingua, fuso orario, ecc.). Occorre inoltre avere dimestichezza con programmi informatici specifici, glossari e case history dei clienti. Infine, è di importanza fondamentale una figura di collegamento tra clienti e professionisti coinvolti nel progetto. Molti clienti di Translation Agency hanno scelto di riporre in noi la propria fiducia grazie alle capacità di gestione degli incarichi del nostro team di project management, che saprà rispondere a ogni tua esigenza e garantirti una consegna entro i tempi prestabiliti. Per maggiori informazioni e per richiedere una consulenza, ti basta contattarci.

Tutte le news

Translation Agency
è una struttura flessibile
che sa adattarsi rapidamente
ad ogni esigenza del cliente

Chiedici un preventivo

Unilingue Euatc Confindustria servizi innovativi e tecnologici Federlingue

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.