Chat with us, powered by LiveChat bubble planet cc-visa cc-mastercard cc-amex control_point phone language mail_outline public

News

29 Novembre 2021

LA TRADUZIONE DI CONTENUTI PER SOCIAL NETWORK: PARTICOLARITÀ E SFIDE

 

Il sito web aziendale e i social network ad esso collegati sono spesso il maggiore canale di comunicazione di un’azienda verso i propri mercati di riferimento. Ciò li rende veicoli della strategia di comunicazione, del tone of voice e dell’immagine di un’impresa: messaggi che siano utili e immediati per i lettori, sia nella lingua sorgente che nelle lingue target dei mercati di destinazione.

 

La maggior parte dei social offre la possibilità di visualizzare la traduzione di un post nella propria lingua: si tratta sicuramente di un’opzione molto utile. Quando però l’obiettivo di un’azienda è quello di attuare una strategia internazionale di marketing, allora è necessario rivolgersi a un traduttore specializzato in contenuti orientati ai social network e in comunicazione commerciale. In questo articolo ti spiegheremo le particolarità e le sfide della traduzione di contenuti di social network, e perché è così importante rivolgersi a un servizio di traduzione professionale se intendi espandere l’attività della tua azienda in mercati esteri sfruttando la comunicazione social.

 

Caratteristiche della traduzione di contenuti per social network

Facebook, Instagram, Tik Tok,LinkedIn, Twitter… sebbene il linguaggio dei social si distingua per uno stile sintetico e incisivo, ogni rete social ha il proprio pubblico, gergo e stile. Queste differenze sostanziali sono dovute alle diverse finalità con cui gli utenti utilizzano un determinato social network: un post su LinkedIn che descrive l’app innovativa sviluppata dalla tua startup avrà uno stile certamente più formale e professionale rispetto a un post su Instagram scritto da uno degli influencer che lavorano per il tuo brand. Per ottenere i massimi risultati dalle potenzialità che ogni canale social possiede, bisogna avere una strategia di comunicazione ben chiara, che sia diversificata a seconda della piattaforma utilizzata e che sia in grado di funzionare in diverse lingue e in diversi contesti culturali.

 

Inoltre, nella scrittura e successiva traduzione di contenuti social, è necessario rispettare le norme delle community, e avere chiaro quali siano i requisiti che un post deve avere per raggiungere il maggior numero di utenti possibile: un traduttore specializzato in linguaggi social deve quindi avere competenze di digital marketing e di community management. L’adattamento linguistico dei post per il pubblico di destinazione richiede peraltro una conoscenza profonda non solo della lingua, ma anche della cultura di arrivo, e una generosa dose di creatività per assicurare l’efficacia dei contenuti in un idioma diverso da quello in cui erano stati pensati.

 

Nell’ottica di una strategia di comunicazione integrata tra vari canali di comunicazione e social network, è necessario inoltre mantenere una certa coerenza di stile e contenuti tra le varie tipologie testuali (come newsletter, tweet, post, comunicati stampa, eccetera), così da preservare il tone of voice e l’identità del marchio. I contenuti da tradurre necessitano di una certa continuità, perché tutti insieme contribuiscono a formare la presenza social del brand.

 

Difficoltà della traduzione di contenuti per social network

Ecco invece alcune delle sfide poste da questa complessa branca dei servizi traduttivi:

 

  • La lingua

Il linguaggio utilizzato sulle piattaforme social è denso di abbreviazioni, acronimi, neologismi e linguaggio settoriale. Insomma, un vero e proprio gergo, che varia sensibilmente a seconda del contesto geografico e culturale. La situazione si fa ancora più complicata se si prendono in considerazione le emoji: icone che veicolano reazioni ed emozioni degli utenti, un codice per immagini che deve essere decodificato e ricodificato sulla base di leggi non scritte che corrispondono alle convenzioni culturali della lingua di arrivo

 

  • Il numero di caratteri

Il formato di pubblicazione dei diversi contenuti presenti su un social network impone determinati vincoli, tra cui il numero di caratteri disponibili: un tweet su Twitter, ad esempio, è limitato a 280 caratteri. Ciò vuol dire che il traduttore deve essere in grado di veicolare il messaggio del testo fonte contando solamente sullo spazio che ha a disposizione

 

  • Gli hashtag

La traduzione degli hashtag è una questione estremamente delicata: si tratta di tag che aggregano contenuti per argomento, così da rendere la loro ricerca più semplice. La traduzione diretta di un hashtag in una lingua diversa potrebbe depistare l’utente su un trend diverso, per cui è necessario effettuare una ricerca per trovare gli hashtag corrispondenti nel Paese di destinazione. Se non esiste una corrispondenza diretta, è meglio evitare di tradurre l’hashtag in questione

 

Translation Agency può fornirti consulenze ad hoc per aiutarti a delineare la strategia traduttiva più adatta alle tue esigenze, affidando l’incarico a professionisti competenti, in grado di garantire la corretta diffusione e comprensione dei contenuti social presenti sui canali della tua azienda. Vuoi saperne di più? Contattaci utilizzando l’apposito form o i riferimenti presenti sul nostro sito per richiedere una consulenza personalizzata.

Tutte le news

Translation Agency
è una struttura flessibile
che sa adattarsi rapidamente
ad ogni esigenza del cliente

Chiedici un preventivo

Unilingue Euatc Confindustria servizi innovativi e tecnologici Federlingue

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.